Spettacoli - Requiem per teatri e auditorium
       
      Scheda tecnica
       
     

Lo spazio scenico deve essere attrezzato, provvisto di graticcio. In caso contrario deve essere costruito un ring di m.12 di larghezza, m.12 di profondità e m.6 di altezza che verrà posizionato al di fuori dei limiti dello spazio scenico con n.5 americane (le americane possono essere posizionate anche su piantane, sempre a m.6 di altezza). La prima americana sarà posizionata a m. 2 fuori dallo spazio scenico, sul proscenio, la seconda a m.1,5 dall’inizio dello spazio scenico, la terza a m.3, la quarta a m.6,5, la quinta a m.7,5.

Ingombro scenografico: m.12 oppure 10 di larghezza (esistono due versioni possibili, noi preferiamo la più larga), m.9,5 di profondità, m.6 di altezza (spazio minimo per i proiettori). Non è possibile allestire lo spettacolo in uno spazio in cui l’apertura del boccascena e il palco siano inferiori a tali misure. E’ preferibile situare lo spettacolo in spazi con tribuna per garantire la visione dall’alto.

La scatola scenica è una stanza rettangolare rossa composta da tre pareti alte m.3,9 e contiene un palco alto m.0,4 e grande quanto l'intero ingombro scenico. Si richiede un palco di n.27 o 21 (a seconda della larghezza) praticabili neri o marroni m.2x1, alto 40 cm. Se necessario, si richiede di poter verniciare i praticabili in nero. Se i praticabili non sono delle misure indicate, si richiede di essere previamente informati per far costruire le prolunghe necessarie a coprire l’intera superficie.

Le pareti sono in polistirolo e cantinelle di legno ignifughi a norma di legge (muniti di certificazione) che devono essere fissati al palco: si richiede la possibilità di fissarle al palco mediante viti (questa specifica è necessaria perché in alcuni teatri non è possibile forare il palco, per cui si richiede di essere avvertiti in tempo).

Durante lo spettacolo si fa utilizzo di fiamme vive: n.1 candela stearica.

Durante lo spettacolo si utilizza acqua corrente calda (25-30° circa): si fa richiesta di un rubinetto funzionante ad acqua calda in vicinanza del palco o nei camerini. E' necessario specificare per tempo il diametro della sezione del rubinetto.

Si richiedono: n.6 sagomatori da 1.000W, n.2 proiettori tipo Domino da 1.000W, n.2 quarzine o domino per il controluce del pubblico e prolunghe elettriche relative. Su tutti i fari verrà posizionata una gelatina colorata da noi fornita.

Si richiedono: dimmer digitali (o analogici con segnale DMX) per un totale di 24 canali. La gestione delle luci avviene tramite PC (Martin Proscenium DMX) da noi fornito, per cui non è necessario un mixer digitale. Il segnale DMX a cinque poli esce dall’interfaccia DMX del PC, va ai dimmer e infine allo scanner.

Si fa richiesta di diffusori acustici D&B o in alternativa Mayer Sound, Axis o similari (in caso contrario si farà riferimento a nostro service, il cui costo è indicato nella tabella di cachet) con la seguente configurazione:
n.4 diffusori acustici D&B E3 o similari con relativi amplificatori;
n.4 diffusori acustici D&B C6 o similari con relativi amplificatori (apertura 90);
n.2 subwoofer C7 o similari con relativi amplificatori;
n.2 casse monitor.
N.B. - I diffusori C6 e E3 devono essere indipendenti, e perciò ognuno deve avere un proprio amplificatore indipendente. I subwoofer invece devono essere collegati in mono. I quattro diffusori E3 devono essere appesi al proscenio. Due diffusori C6 devono essere posizionati ai lati del palcoscenico. Gli altri due su piantana all'interno dello spazio scenico oppure appesi sempre all'interno dell'ingombro scenico. Il nostro mixer Yamaha 03D ha tutte le uscite Jack bilanciato più due XLR per i diffusori ai lati del palcoscenico.

Si fa richiesta di un multieffetto PCM 80 (Lexicon).

Si fa richiesta di una macchina del fumo. Non deve essere di grandi dimensioni perché viene posizionata sulla scena, all’interno della "casa del Bianconiglio" rossa (misure massime: cm.50 di lunghezza, cm.40 di larghezza e cm.40 di altezza).

Si fa richiesta di due video proiettori con una minima potenza di 800 Ansi-Lumen, possibilmente DLP: il segnale video dovrà arrivare in regia (super-video o pin). Le proiezioni sono due retroproiezioni, e una delle due deve essere in 16:9 (si fa dunque richiesta di un video proiettore con questa funzione).

La consolle o regia potrà essere posizionata al centro della sala per tutta la durata delle prove, per lo spettacolo sarà posizionata in fondo, ma al centro della sala e mai all'interno di cabina. Si richiede un tavolo di almeno m.4 di larghezza.

In scena sono presenti animali domestici (un coniglio e una capra): si richiede una stanza apposita nei pressi del palco dove alloggiarli. La capra deve essere una femmina, possibilmente avere pelo lungo e corna lunghe, non deve provenire da uno zoo (lo confermano precedenti esperienze) ma deve essere abituata al contatto con gli uomini (capra domestica, di campagna). Si richiede una persona che si occupi della capra e la nutra. E’ preferibile utilizzare un esemplare di coniglio nano, perché più vispo.

Sono necessari n.2 o n.3 (a seconda dei casi e delle situazioni) giorni di montaggio prima della prima recita con indicativamente i seguenti orari: h.9:00-13:00, h.14:30-22:30. Il primo giorno di spettacolo: h.9:30-13:00, h.14:30-fine dello spettacolo. I seguenti giorni di replica si sarà in teatro almeno tre ore prima l'inizio dello spettacolo. I primi due giorni alle h.9:00 si richiedono n.2 macchinisti per l'assemblaggio della nostra scatola scenica e per le quintature necessarie, alle h.11:00 n.1 elettricista, n.1 o più fonici (nel caso in cui non si utilizzi il nostro service). Il terzo giorno dalle h.10:00 n.1 elettricista, n.1 o più fonici (nel caso in cui non si utilizzi il nostro service). L'ultimo giorno è sempre suscettibile di cambiamenti nel caso in cui si sia più o meno avanti nel montaggio.

E' da concordarsi con la compagnia qualsiasi ripresa televisiva o video dello spettacolo in appositi orari, il primo giorno di spettacolo: non saranno permesse riprese fotografiche né per archivio né per i giornali, ma si utilizzeranno solamente foto fornite dalla compagnia con obbligo di menzione del fotografo Enrico Fedrigoli. Non è permessa la ripresa televisiva durante lo spettacolo né tantomeno quella fotografica senza accordi precedenti con la compagnia.

 

     

Scrivi a Figaro per informazioni sulla scheda tecnica

       
    Tabella di cachet
       
     

Le cifre sono espresse in euro. Il costo per la fonica è da aggiungersi nel caso in cui non sia fornita dal teatro ospitante.

repliche
1
2
3
4
5
6
7
8
                 
cachet
7.000
10.000
13.000
16.000
19.000
22.000
25.000
27.000
fonica
800
950
1.100
1.250
1.400
1.550
1.700
1.850
totale
7.800
10.950
14.100
17.250
20.400
23.550
26.700
28.850

 

     

Scrivi a Scrooge per informazioni sulla tabella di cachet

       
      Requiem home | Tournée | Gallery | Approfondimenti

Requiem per spazi monumentali

Approfondimenti | Rassegna stampa | Scheda tecnica
       
      Torna ad inizio pagina

Torna a Spettacoli

Torna all'indice

Richiesta informazioni